Bonus sociale per luce e gas

Le famiglie con basso reddito, numerose o in condizioni di disagio fisico possono usufruire di uno sconto nelle bollette tramite il Bonus Sociale Luce e Gas. Scopri se ne hai diritto!

Vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti per accedere e come richiedere i Bonus.

Cos’è il bonus energia?

Il Bonus sociale per Luce e Gas è un’agevolazione introdotta dal Governo, attiva da gennaio 2009, che riduce l’impatto economico delle bollette per sostenere le famiglie in condizione di disagio economico e/o fisico.

Sono previste due tipologie di bonus:

BONUS SOCIALE PER DISAGIO ECONOMICO

Puoi richiederlo in caso di basso reddito, se non superi determinati limiti definiti sulla base dell’ISEE, sia per la luce sia per il gas. 

BONUS SOCIALE PER DISAGIO FISICO

Puoi richiederlo solo per lo sconto sull’energia elettrica nel caso in cui in casa viva una persona che necessiti di un apparecchio elettromedicale per la sopravvivenza, indipendentemente dal reddito familiare.

Per le richieste di bonus sociale per disagio fisico è indispensabile un’apposita certificazione della ASL, mentre non è richiesto l’ISEE. Leggi l‘elenco delle apparecchiature elettromedicali salvavita che danno diritto al bonus.

I bonus sociali per disagio economico e per disagio fisico sono cumulabili qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità.

Chi può richiederlo?

Se sei intestatario di una fornitura di gas e luce per l’abitazione di residenza, puoi presentare domanda in uno dei seguenti casi:

  • il tuo nucleo familiare ha un ISEE non superiore a 8.256,00 €;
  • hai almeno 4 figli a carico e un ISEE non superiore a 20.000 €;
  • se sei titolare di Reddito o Pensione di cittadinanza;

Per la fornitura di gas devi comunque avere un contatore di classe non superiore a G6.

Il bonus sociale è riconosciuto anche ai clienti domestici che utilizzano impianti condominiali alimentati a gas naturale. In tal caso, non viene corrisposto in bolletta, ma attraverso un bonifico domiciliato che potrà essere ritirato presso gli sportelli di Poste Italiane.

Quanto dura?

I bonus sono validi per dodici mesi e puoi richiederne il rinnovo se permangono le stesse condizioni.

Come richiederlo?

Puoi richiedere il bonus presentando la domanda al tuo Comune di residenza o presso un altro ente designato dal Comune (CAF, Comunità montane) utilizzando gli appositi moduli reperibili sul sito dell’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) www.arera.it oppure sul sito internet di SGAte www.sgate.it.

Riferimenti normativi
  • Deliberazione 402/13/R/com s.m.i. (TIBEG)
Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente www.arera.it o chiamare il numero verde 800.166.654.