Rata Smart per luce e gas

Stabilisci la tua spesa mensile per l’energia di casa

Sarebbe bello sapere in anticipo l’importo della tua prossima bolletta? Senza sorprese per il tuo bilancio familiare?

Mai più maxi bollette invernali: pianifica in anticipo la tua spesa mensile!

Come funziona?

Dividiamo per 12 la tua spesa annuale e definiamo con te la rata più adeguata

Ti fatturiamo la rata  una volta al mese, per 11 mesi.

Per la dodicesima rata, ricalcoliamo l’importo maturato per il consumo dei 12 mesi e detraiamo le rate già pagate

Ogni 12 mesi potrai decidere se sospendere il servizio o richiedere il ricalcolo della rata sulla base dei consumi più recenti.

Azzecca la rata giusta e il gioco è fatto: la tua spesa sarà davvero costante!

Chiama il nostro Servizio clienti al numero verde:

800 966 184

Sulla base dei tuoi consumi, i nostri consulenti calcoleranno la rata mensile giusta per te!

Lascia i tuoi dati e, senza alcun impegno, verrai richiamato dai nostri operatori.

All’offerta possono aderire solo i clienti finali titolari di punti di prelievo gas e/o energia elettrica ad uso domestico individuale. Il cliente può scegliere se sottoscrivere entrambe le forniture (gas e luce) o una sola delle due.  

Gas Naturale

Spesa per la materia gas composta da:

  • “Prezzo materia prima”, fisso ed invariabile per 12 mesi, pari a 0,2490 €/Smc, applicato a ogni metro cubo di gas prelevato
  • Corrispettivi di vendita per la remunerazione dei costi di commercializzazione sostenuti dal Fornitore sul mercato libero (componente QVD definita dall’ARERA) e per la remunerazione dei costi di approvvigionamento (RCA pari a 5 euro al mese)
  • Corrispettivi tariffari QTint, QTPSV, QTMCV, CCR, GRAD e CPR di cui al TIVG

Spesa per il trasporto e la gestione del contatore

Verranno applicate tutte le componenti tariffarie previste dalla normativa vigente a copertura dei costi di trasporto (QTi), distribuzione e misura del gas naturale, come definiti e aggiornati da ARERA.

Energia elettrica

Spesa per la materia energia composta da:

  • “Corrispettivo Energia Fisso”, applicato ai prelievi di energia elettrica e alle perdite standard, invariabile per 12 mesi e pari a 0,0690 €/kWh, valido indifferentemente per tutte le ore di tutti i giorni dell’anno.
  • Corrispettivi a copertura degli oneri di dispacciamento (come da delibera ARERA n. 111/06 e s.m.i.) e delle perdite di rete (come da delibera ARERA ARG/elt 107/09 e s.m.i.)
  • Corrispettivi di vendita per la remunerazione dei costi di commercializzazione sostenuti dal Fornitore sul mercato libero (componente PCV definita dall’ARERA) e per la remunerazione dei costi di approvvigionamento (RCA pari a 5 euro al mese)

 

Spesa a copertura dei servizi di distribuzione, trasmissione e misura dell’energia

Verranno applicati i costi e gli oneri previsti dalla vigente normativa per i servizi di distribuzione e misura dell’energia elettrica e nei confronti di Terna in relazione al servizio di trasmissione dell’energia elettrica, nonché tutti gli oneri generali del sistema elettrico, come stabiliti e aggiornati da ARERA.

Canone RAI

In caso di sottoscrizione dell’offerta per la fornitura di energia elettrica ad uso domestico e abitazione di residenza, la rata includerà anche il corrispettivo mensile previsto per il Canone RAI.

Imposte e IVA

Tutti i corrispettivi sopra indicati, sia per l’energia elettrica che per il gas naturale, sono al netto delle accise e di qualsiasi altra imposta erariale o addizionale gravante sui consumi di gas naturale, nonché dell’IVA e di ogni ulteriore onere fiscale, che verranno applicati secondo la normativa vigente.

Validità

Le presenti condizioni contrattuali sono valide fino al 30 Settembre 2020 nei comuni in cui l’offerta è attiva.

L’offerta prevede la fatturazione mensile dei corrispettivi. Nei primi 11 mesi di fornitura verrà fatturata la rata concordata, comprensiva di imposte e IVA, mentre al dodicesimo mese verrà fatturata la differenza fra quanto effettivamente consumato e gli importi delle rate già versati.

Il pagamento delle bollette può avvenire tramite domiciliazione bancaria, MAV o bonifico. E’ possibile richiedere anche l’attivazione del recapito delle bollette via email.