Canone RAI

Tutela del cliente

A partire da luglio 2016 il Canone RAI si paga nella bolletta elettrica, suddiviso in 10 rate mensili da gennaio a ottobre. Ma come funziona esattamente e a chi viene addebitato? Di seguito tutto quello che c’è da sapere sull’argomento.

Devo pagare il canone RAI?

, se:

Quanto costa?

L’importo del canone per l’anno 2020 è pari a € 90,00 e viene addebitato per famiglia anagrafica, indipendentemente dal numero di televisori posseduti.

Come si paga?

Trovi il canone RAI direttamente addebitato nelle tue bollette dell’energia elettrica, da gennaio a ottobre suddiviso in 10 rate da € 9,00. Se la tua fatturazione ha periodicità bimestrale, troverai ovviamente addebitata la somma di due rate per un totale di € 18,00, ad esclusione del bimestre novembre-dicembre.

Se nella tua famiglia nessuno è intestatario di un contratto elettrico di tipo domestico residenziale ma possedete un televisore, il pagamento del canone Rai va eseguito in un’unica soluzione entro il 31 Gennaio 2019 con modello F24.

Chi è esente dal pagamento del canone RAI?

Puoi essere esonerato dal pagamento del canone RAI nel caso in cui:

  • Non possiedi un televisore o un apparecchio in grado di ricevere trasmissioni televisive
  • Hai compiuto 75 anni e possiedi un reddito annuo non superiore a 8.000 euro;
  • Sei un agente diplomatico, funzionario o impiegato consolare, funzionario di organizzazioni internazionali (solo per quei Paesi per cui è previsto lo stesso trattamento per i diplomatici italiani);
  • Sei un militare di cittadinanza non italiana o personale civile non residente in Italia, di cittadinanza non italiana, appartenenti alle forze NATO di stanza in Italia;
  • Sei un invalido civile degente in una casa di riposo.

 

Come posso ottenere l’esenzione?

Per non ricevere l’addebito del canone RAI in bolletta, se rientri nei casi di esenzione, compila e invia il modulo di Dichiarazione Sostitutiva, entro le seguenti date:

  • il 31 gennaio 2020 per essere esentato per l’intero anno;
  • il 30 giugno 2020 per essere esentato per il secondo semestre 2020.

Ricordati di presentare ogni anno la dichiarazione all’Agenzia delle Entrate tramite uno dei seguenti canali:

  • sito dell’Agenzia delle Entrate (bisogna prima registrarsi ed essere abilitati ai servizi telematici)
  • PEC munita di firma digitale del richiedente e trasmessa alla Rai all’indirizzo: cp22.canonetv @postacertificata.rai.it.
  • Raccomandata al seguente indirizzo: Agenzia delle entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio Canone TV – Casella postale 22 – 10121 Torino

Con il modulo di Dichiarazione Sostitutiva si ottiene l’esenzione ma anche il rimborso di quanto eventualmente pagato in più.

Puoi trovare maggiori informazioni sui siti internet della RAI e dell’Agenzia delle Entrate: